CONGRESSO MONDIALE DEL FLAMENCO DELL’ISTITUTO CERVANTES PER MILANO FLAMENCO FESTIVAL: IL FUTURO

flaCONGRESSO MONDIALE DEL FLAMENCO DELL’ISTITUTO CERVANTES PER MILANO FLAMENCO FESTIVAL: IL FUTURO

Tra i grandi progetti dell’Instituto Cervantes per la celebrazione del suo 30 ° anniversario, c’è l’organizzazione di un Congresso Mondiale di Flamenco nella sua rete di centri e articolato per territori, con spettacoli e concerti ma anche con un programma di conferenze, tavole rotonde, laboratori, proiezioni e mostre che lasciano spazio alla riflessione e al dialogo multidisciplinare attorno al flamenco e attraverso i temi in cui si articola questa inedita iniziativa, quali: la PAROLA, il CORPO, il FUTURO, LA DIVERSITÀ e le EMOZIONI.

Con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo e alle opportunità del nostro settore culturale, supportando i nostri creatori e creando reti che facilitano lo sviluppo professionale e le opportunità di lavoro per la loro riattivazione dopo la pandemia, l’Istituto Cervantes collaborerà con i principali eventi internazionali intorno al flamenco come il Milano Flamenco Festival.

Con la presentazione di alcune delle questioni che dominano il flamenco oggi, oltre a promuovere quel rapporto a doppio senso tra l’offerta culturale spagnola e quella della sua rete straniera.

In questa 14° edizione del Milano Flamenco Festival, l’Instituto Cervantes propone tre incontri di riflessione al termine degli spettacoli sul FUTURO del flamenco, sui suoi spazi scenici e di ricerca e sull’unione del flamenco con altre discipline come la letteratura.

  • 22 giugno: Il ruolo del Tablao nella società e nel futuro degli artisticon Manuel Liñán e gli artisti del Villa Rosa & Friends
  • 23 giugno: Residenza artistica: scambi artistici per il futuro della creazionecon Ana Morales. Il talento emergente Ana Morales combina il tradizionale con l’avanguardia, l’innovazione e l’emotività in Sin Permiso Canciones para el silencio, frutto di una residenza artistica tra Festival di Jerez e Festival di Londra.
  • 24 giugno: Flamenco e letteratura: dall’idea alla danzacon Marco Flores sul processo di creazioni di RAYUELA inrelazione con l’omonima novella di Julio Cortazár.

Punto Flamenco Associazione Culturale – Via Carlo Farini 55 20159 Milano

CF 97342450158 PIVA IT06260720963 – Mobile: +39 339 89 55 996

www.puntoflamenco.it info@puntoflamenco.it

CONGRESSO MONDIALE DEL FLAMENCO DELL’ISTITUTO CERVANTES PER MILANO FLAMENCO FESTIVAL: IL FUTUROultima modifica: 2021-06-04T15:21:56+02:00da modaefashion
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento