LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAI e TUTTI PAZZI PER YVES,

I WONDER PICTURES AMPLIA IL PROPRIO LISTINO: ACQUISITE ALTRE DUE NUOVE COMMEDIE FRANCESI DA LE PACTE

I Wonder Pictures è lieta di annunciare l’acquisizione di altre due nuove pellicole che vanno ad ampliare il già ricco listino del 2019.

Risultati immagini per in  dvd LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAILa prima pellicola acquisita è
LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAI,
diretta da Patrick Cassir e con protagonisti l’emergente Jonathan Cohen, Camille Chamoux e Camille Cottin. Marion e Ben hanno trent’anni, vivono a Parigi, e si conoscono su Tinder, l’app di incontri. Lei è intrepida e ama l’avventura, lui è ordinato e ipocondriaco. Ma gli opposti si attraggono e, dopo una notte di sesso sfrenato, prendono una decisione avventata: partire per le vacanze estive. A metà strada tra le loro destinazioni da sogno (Beirut per Marion, Biarritz per Ben) finiranno per ritrovarsi… in Bulgaria. Tra ostelli hippy, spiagge affollate e sport estremi, il viaggio di Marion e Ben si trasformerà in un’avventura on the road rocambolesca e bizzarra, un’esperienza indimenticabile nel bene… e nel male.

La seconda pellicola è la commedia TUTTI PAZZI PER YVES, diretta da Benoît Forgeard, che vede protagonisti William Lebghil e Doria Tillier. Un giovane rapper (William Lebghil, dopo i successi di Due sotto il burqa C’est la vie – Prendila come viene) che sta preparando il suo secondo album, per avere cibo gratis, accetta di tenere in casa per quindici giorni un nuovo tipo di frigorifero dotato di Intelligenza Artificiale. Ai suggerimenti di alimentazione si aggiungono delle magnifiche canzoni rap e il successo sul web è immediato. Resta solo da capire se la star sia il rapper o il frigorifero…

Le due commedie verranno distribuite nelle sale italiane da I Wonder Pictures: LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAI il 13 giugno, TUTTI PAZZI PER YVES il prossimo autunno.

LA PRIMA VACANZA NON SI SCORDA MAI e TUTTI PAZZI PER YVES,ultima modifica: 2019-04-03T14:12:43+02:00da modaefashion
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento